sabato 21 gennaio 2006

La maglietta delle FARC

Il sito danese "Fightersandlovers" vende t-shirt con il logo delle FARC, e destina una percentuale del ricavato (si parla di 5 euro a maglietta) alle suddette - pare affinchè possano permettersi di montare una propria stazione radio.

I media colombiani hanno reagito considerando questo "sostegno esplicito" un insulto alle tante vittime della guerra civile; i veterani, i feriti, le associazioni delle vittime hanno manifestato davanti all'ambasciata danese, travestiti da Tirofijo e con bandiere danesi da bruciare; una inchiesta online dell'Espectador ha confermato che anche molti altri si sono sentiti offesi.
Per non parlare del Governo, visto che il sito si riferisce al "regime colombiano" e lo accusa di aver impedito libere elezioni attravesro il sistematico assassionio dei candidati oppositori - oltre a definire il presidente Uribe "leader dei narcotrafficanti" ed a gioire perchè le FARC sono riuscite a "liberare gran parte del territorio colombiano"...

Un sito non rappresenta la posizione politica di tutta l'Unione Europea - per carità -, ma segnali simbolici come questi ne giungono spesso: le FARC escluse dalla lista delle associazioni terroristiche, la Francia che gli concede asilo e gli pubblica i bollettini, gli inviti a conferenze e convegni accompagnati da minuti di applausi etc etc etc. Un colombiano che consideri le FARC come una minaccia, ad ognuno di questi segnali si allontana dall'Europa e si avvicina agli Stati Uniti, che sul tema non hanno mai avuto dubbi.

2 commenti:

el anarquista ha detto...

entendi poco, pero me parece una mierda que alguien este vendiendo camisetas de las farc en Italia y regalandoles el 5 porciento a los malnacidos de las FARC (lagangrena de este pais, el cancer es la clse dirigente) y pues yo estoy en total oposicion a esa ayuda. Que no estemos volviendo al fascismo, o si es que alguien lo quiere fomentar en latinoamerica, no lo digo por tu nacion pero me parece muy grave.. de todos modos tu post me gusto de lo poco que entendi!!

doppiafila ha detto...

Hola anarquista, los que estàn vendiendo las camisetas son de Dinamarca, pero pudo haber pasado en Italia tambien, ya que ahì tubimos el mayor partido comunista de occidente... Tambien me parece grave que se haga algo asì, pues las FARC - finalmente - sì fueron consideradas oficialmente terroristas...