lunedì 6 febbraio 2006

Stilista hard

In Colombia si cerca di accreditare Medellin come "polo stilistico nazionale", per farne una "Milano andina" (o qualcosa del genere): settimane della moda, speciali TV, accordi con mezzi specializzati eccetera.

Tristemente, però, lo stilista più chiacchierato di recente è Miguel Caballero, con la sua "High Security Fashion" - abiti blindati in tre collezioni: Classic (per militari), Gold (per guardie del corpo) e Platinum (per capi di stato, ministri e ricconi in genere).

La credenziale "made in Colombia" in questo caso aiuta in credibilità, ed ha portato Miguel dai 10 US$ d'investimento iniziale ai 96 dipendenti di oggi.

Occhio al luogo comune, però: lo stesso Miguel, in intervista a La Nación argentina, afferma di essere ancora in affari grazie all'export. Dopo l'elezione di Uribe, la stragrande maggioranza dei suoi capi si esporta, principalmente in Messico ed in Brasile.

1 commento:

Flavio Ferrari ha detto...

Que me desculpem os Colombianos, mas a cidade irmã de Milão é São Paulo ....