domenica 2 aprile 2006

Il Teatro Colsubsidio


Il Roberto Arias Pérez è uno dei teatri più conosciuti di Bogotà, ma se lo chiamate così nessuno vi capirà: meglio chiamarlo - come tutti i "rolos" - semplicemente "Colsubsidio", col nome dell'istituzione che lo ospita.

Nonostante le dimensioni (ha una capienza di 1000 persone), il Colsubsidio mantiene un'ottima acustica ed una ambiente relativamente intimo, grazie alla disposizione avvolgente; il palco è enorme, e dispone di fossa orchestrale.


Dal punto di vista architettonico, l'esterno non è un granché: un cubo di cemento all'incrocio tra la Calle 26 e la Carrera 25, che ospita anche un supermercato (il che si tramuta in un grosso vantaggio, perchè il parcheggio sotterraneo è grande e sempre disponibile). All'interno, spiccano i palchi di galleria, elementi indipendenti che si proiettano verso il palco come i vani portabagli superiori di un aereo di linea (se l'immagine è troppo ardita, fate riferimento alla foto qui a lato...).

Un suggerimento pratico: è vero che il parcheggio è grande e sempre disponibile, ma non arrivate all'ultimo minuto! Si forma spesso una fila molto lunga, soprattutto per gli spettacoli delle 20, orario in cui il supermercato è ancora molto frequentato...

Nella scelta dei posti, evitate i laterali estremi di platea: l'angolo di visione è veramente troppo ridotto.

Teatro Roberto Arias Pérez - Colsubsidio
Calle 26 n° 25 - 40
Telefono (+57 1) 343 26 73/74/75

Nessun commento: