sabato 24 giugno 2006

Le FARC disposte allo scambio umanitario

In un intervista rilasciata ieri, 23 Giugno, a Telesur il portavoce delle Forze Armate Rivoluzionarie di Colombia (FARC) ha dichiarato che le FARC sarebbero disponibili al dialogo con il governo di Uribe riguardo al cosidetto "intercambio umanitario".

Lo scambio tra sequestrati della guerriglia e prigionieri in mano allo Stato colombiano avverrebbe - precisa Raul Reyes - a determinate condizioni, prima tra tutte la demilitarizzazione di due regioni del Paese ed il riconoscimento da parte del goberno dell'esistenza di uno "stato di guerra".

Tutti i dettagli nel servizio di Telesur.



Nessun commento: