venerdì 9 giugno 2006

Panini!

Passeggio per la Carrera 15 e d'un tratto mi sento in Italia. Non è il clima nè sono gli ampi marciapiedi e l'arredo urbano "all'europea", ma una voce femminile che grida "panini, panini!" e poi di nuovo "panini!".

Sorrido e cerco la venditrice, mentre già m'immagino la sveglia all'alba nel profondo sud, il saluto assonnato al panettiere di quartiere, il rituale del taglio e farcitura e finalmente le 2 ore d'autobus per raggiungere i clienti, a passeggio per il Nord ricco.

Finalmente la individuo: è mora, minuta, ed ancor più piccolo è il suo banchetto - meno di una cassetta di frutta. E non vedo sandwich.

Mi avvicino ed il sorriso mi si allarga: vende pacchetti di figurine, album ed anche qualche rarità sfusa. Il guerriero con elmo e lancia è inconfondibile: figurine Panini, uno dei contributi nostrani alla globalizzazione.



2 commenti:

Víctor Solano ha detto...

Forza Azurra!... En este Mundial. Saludos, VS

doppiafila ha detto...

Saludos Victor! Y por lo visto, empezamos bien!!! :-)