martedì 20 giugno 2006

Vista da qui - 20 Giugno 2006

Inauguriamo una rassegna stampa degli articoli riguardanti l'Italia (anche se solo di striscio) sui giornali colombiani.

- Beccati falsificatori di album Panini a Bogotà; da El Espectador. Avrebbero guadagnato 35.000 Euro.

- La FIFA prende tempo per decidere sul simpatico gomitatore De Rossi; da El Colombiano. Si approfitta per ricordare il codazo di Tassotti nel 1994 (della serie: vizio tutto italiano).

- Nota di colore sul primo travestito deputato, Vladimiro Guadagno; da El Tiempo. Ricorda Cicciolina, dice il corrispondente (vizio tutto italiano anche questo, parrebbe).




6 commenti:

Anonimo ha detto...

Leggo "El Tiempo" grazie al web...certo che vivendo là, in Colombia intendo, l'Italia appare un puntino così lontano e pittoresco.

Carlos....quello di OPSS

doppiafila ha detto...

È così... lontano, pittoresco, non particolarmente affascinante, condito di Berlusconi e Mussolini (unici politici con visibilità da queste parti), calcio (corrotto), moda (bella ma cara), latin lover, mafia... insomma, si ha un'idea chiara del Paese!!! :-)
Saluti, Doppiafila

Annalisa ha detto...

Mettici anche il "principe" che alcuni vorrebbero Re...

doppiafila ha detto...

Ciao Annalisa, qui (purtoppo?) non si á ancora parlato del Principe... magari dovrei fare una soffiata a "El Tiempo"... :-)
Doppiafila

Giampaolo ha detto...

Vabbe' che El Tiempo e' un giornale conservatore ma arrivare a dire che
'Italia no vivía un escándalo así desde la época de Ilona Staler, la ‘Cicciolina’' mi sembra francamente un'esagerazione. Per come ha riportato la notizia della trasmissione 'porta a porta' dove e' uscita dalla bocca della signora Mussolini la celebre frase 'meglio fascisti che froci' e' evidente che il giornalista non capisce la lingua italiana oppure non ha visto la trasmissione in questione.

doppiafila ha detto...

Ormai nenache il cognome Mussolini basta a garantire visibilità mondiale... :-)
Saluti, Giampaolo