venerdì 21 luglio 2006

Uribe è un furbacchione

Sabato scorso, Àlvaro Uribe ha annunciato l'intenzione del governo colombiano di presentare la propria candidatura all'organizzazione dei Mondiali di calcio del 2014.

Immediatamente, ha delegato il progetto al Vice, Francisco Santos.

La stampa gli ha subito chiesto ragioni, in particolare perchè è noto che la federazione latinoamericana ha già deciso di appoggiare la candidatura del Brasile per quella data - tra l'altro, con l'appoggio della Federazione colombiana. Santos ha risposto che la proposta è seria, e che sia aspetta una "concorrenza pulita" col Brasile; inoltre - e cala l'asso - abbiamo già vuto contatti d'alto livello con potenziali partner mondiali e regionali.

Non chiarisce - naturalmente - perchè non ne abbia parlato prima con la Federazione locale che in questi temi rappresenta il paese. Forse perchè non sono mai andati d'accordo, e perchè qualche mese fa lui stesso aveva provato a "prendere il controllo" del calcio colombiano? Forse.

Sta di fatto che Luis Bedoya - presidente della Federazione - ha dovuto rilasciare interviste sul filo del ridicolo, in cui non poteva smentire il Governo ma doveva chiarire che i giochi per il 2014 erano praticamente fatti.

Vista così, parrebbe una gaffe del Governo. E invece no: al contrario.

Alla gente piace che Uribe sia ambizioso e che creda nel paese; alla gente piace che qualcuno pensi in grande. Se poi non funzionerà, sarà colpa della grettezza dei funzionari e della loro mancanza di visione - non certo del Presidente illuminato ed audace...





8 commenti:

Antonio P. ha detto...

che senso ha ancora il g8?

si è appena concluso il summit del governo mondiale ma ci ha lasciato ancora troppe domande senza risposta.

per chi volesse leggere il mio articolo:

Verosudamerica

Antonio P. ha detto...

che senso ha ancora il g8?

si è appena concluso il summit del governo mondiale ma ci ha lasciato ancora troppe domande senza risposta.

per chi volesse leggere il mio articolo:

Verosudamerica

Antonio P. ha detto...

che senso ha ancora il g8?

si è appena concluso il summit del governo mondiale ma ci ha lasciato ancora troppe domande senza risposta.

per chi volesse leggere il mio articolo:

Verosudamerica

GUAGUAU ha detto...

Parece imposible hacerlo pero Uribe conociendolo no dara su brazo a torser, pues que daria como un chulo si h por abrir la Bocota......
ABRAZO VIRTUAL

jumbolo ha detto...

ciao doppiafila, spero tu legga questo mio commento. allora, prima di tutto felice di sapere che non ti piace uribe. secondo: neffa lo puoi scaricare anche da emule, se ce l'hai. terzo: da quanto leggi il nostro blog? lo sai che sono stato in colombia nel mese di gennaio ed ho scritto un diario di viaggio?
scusami, sono curioso di saperlo ed, eventualmente, che ne pansi.
ciao!

doppiafila ha detto...

Ciao Jumbolo, in effetti sono approdato al tuo (vostro?) blog proprio attraverso il diario di viaggio! Poi mi sono ripromesso di leggerlo con attenzione, ma ancora non ce l'ho fatta... La"ripromessa" resta in piedi, comunque!
Saluti, Doppiafila

Flavio Ferrari ha detto...

Três coisas curiosas:
a. a insistência do Antônio...
b. essa mania besta dos italianos começarem a conversa se despedindo ...
c. com a lingua italiana é musicalmente adequada à crítica.

Saludos,

FF

ps - vou à Colômbia na próxima semana (si parliamo)

jumbolo ha detto...

Flavio, quizás no sabes que para nosotros el "ciao" es diferente desde vuestro tchau o el chau de suramerica. Por eso empezamos las conversaciones informales con "ciao".

a gente se fala Flavio

doppiafila, se mi mandi una mail, ti invio, sempre se lo vuoi, il diario raccolto tutto insieme su un file word. la mia mail è jumbolo66@tiscali.it

CIAO!!!