giovedì 3 agosto 2006

Dibattito... á la colombiana

Siamo in molti a lamentare l'assenza di dibattito nella politica colombiana: poche voci, pochi mezzi di comunicazione, assenza di una cultura della "discussione previa" alle decisioni.

Nonostante tutto, alcuni dibattiti esistono. Eccone un esempio.


Voce 1 - Eduardo Alvarado, viceministro della Salute
"Sono finiti i soldi! Il Seguro Social (INPS + salute pubblica, qui chiamato ISS) spende il137% di quel che guadagna, per cui mancano 400 miliardi di pesos (circa 120 milioni di euro) per continuare ad operare nel 2006"

Voce 2 - i "media"
"Ah! Incredibile! Sono finiti i soldi! Ma come!? Quando?! Mancano 400 Miliardi! Ah!" - (S'ode l'inconfondibile e lacerante stracciamento di vesti).

Voce 3 - Il Presidente della Repubblica
(Diretto al ministro della Salute ed al Direttore dell'ISS): "Che succede?! Come??? Non ci sono i soldi? Dovete trovare assolutamente una soluzione affinchè i colombiani cpossano continuare a godere dei servizi dell'ISS! Al lavoro, al lavoro, al lavoro!"

Voce 4 - Il ministro della Salute (poche ore dopo)
"Guarda caso, signor Presidente, avevo proprio qui nel cassetto un piano per la divisione dell'ISS in tre società - magari private - che ne dice?"

Voce 5 - i "media" (di nuovo)
"Evviva! Il Governo ha deciso! Ecco la sioluzione al gravissimo problema del quale nessuno di noi sapeva nulla ieri ma che oggi è su tutte le prime pagine: tre societá diverse! Geniale!

Voce 6 - Il direttore dell'ISS
"Uno dei grandi problemi é il costo del lavoro: troppo alto!"

Voce 7 - (timido) Saúl Peña, segretario del sindacato dei lavoratori
"Per evitare lo scioglimento dell'ISS siamo disposti a rivedere i contratti, ok?"

Voce 8 - Il Ministro della Salute, Diego Palacio
"Non si può escludere che saremo costretti a sciogliere l'ISS".


Fine del dibattito, almeno per ora. Da attendersi nuovi interventi del coro (pardon: dei "media"), pronti a glorificare la necessità assoluta di scioglere l'ISS (o almeno privatizzarlo, o almeno gestirlo con criteri privati, o almeno - ah! ecco... - rinegoziare il contratto collettivo).

Risultati di questa modalità di discussione:

- Il Presidente ne esce benissimo, perchè è quello che sveglia i suoi ministri e li costringe all'azione;
- Il Ministro ne esce bene: nonostante lo debbano strigliare per farlo lavorare, in poche ore aveva già pronto un piano;
- I Media ne escono bene, perchè paralano di questo tema importante. Naturalmente, nessuno li accuserà di non aver indagato prima sulla situazione dell'ISS - questo tipo di giornalismo non fa parte delle aspettative dei colombiani;
- Il Sindacato viene mostrato a testa china, ed alla fine ne uscirà male: sarà additato come guastafeste e fuori dalla realtá con il seguente argomento: "vi siette opposti alla privatizzione, e l'abbiamo scartata; vi siete opposti alla gestione privata, e l'abbiamo scartata; ora però non poetet opporvi pure alla riduzione degli stipendi del 30%... su qualcosa dovrete pure essere d'accordo!!";
- L'unico che esce male da questa storia é la Voce 1, il vice Ministro: a nessuno piace ricevere cattive notizie, specie da chi è responsabile che le cose vadano bene. Qualcuno paga, quindi?

Macchè: il signor Alvarado - prima di dare al paese questa "brutta notizia" - aveva già deciso di dimettersi per candidarsi a sindaco di Pasto (notizia che lui stessio ha confermato lo stesso giorno dell'annuncio relativo all'ISS).

Et voilá, il dibattito è servito.



Nessun commento: