mercoledì 2 agosto 2006

¡Sciopero!


La USO - Unión Sindical Obrera - annuncia lo sciopero. È il più grande sindacato del Paese, ma conta solo 3,000 iscritti: riuscirà a fermare la privatizzazione di Ecopetrol?

Domani - Giovedì 3 Agosto - gli iscritti alla USO si fermeranno per 24 ore. Non accettano che il Governo si rimangi così spudoratamente la promessa di mantenere Ecopetrol statale. "Difenderemo l'azienda dalla privatizzazione" afferma Jorge Gamboa - presidente dell'USO - ed approfittta per accusare Ecopetrol (e quindi il Governo) di impedire il regolare svolgimento delle attivitá sindacali: "non rispettano le convenzioni dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro".

Che impatto potrà avere questo sciopero sulla decisione di vendere il 20% della gallina dalle uova d'oro? Misuriamolo col metro dei mezzi di comunicazione di massa, ed otterremo poche righe sui giornali e qualche secondo in TV; basti pensare che per far sapere ai colombiani come la pensano, i dirigenti dell'Unión Sindical hanno dovuto comprare una pagina su El Tiempo...




1 commento:

Flavio Ferrari ha detto...

Sabe, havendo eu lido o El Tiempo por 5 dias consecutivos em Bogotá, creio que você está perdendo a oportunidade de comentar as notícias que revelam um lado único da Colômbia (deve ser pelo local de nascimento).
Um exemplo de hoje:

Hallan taxi cargado con 100 kilogramos de explosivos en el sur de Bogotá

El DAS precisó que no se trató de un carro bomba sino que el vehículo servía para transportar los explosivos.