giovedì 14 settembre 2006

É 'na Camboggia

Così si dice(va?) a Roma - con le regolari due "g" - per intendere "è una situazione di grande confusione", un casino. Forse da oggi in poi dovremmo inziare a dire "è 'na Colombia".

I portavoce della Campagna Internazionale contro le mine antiuomo (qui l'articolo pubblicato su El Tiempo) hanno comunicato l'hit parade 2005: il primo posto va alla Colombia che per la prima volta supera - appunto - la Cambogia. Con 1.100 vittime (tra morti e feriti) supera anche l'Afghanistan e segna un record nazionale: dalle 52 vittime del 1999 il balzo in avanti è impressionante.



Nessun commento: