lunedì 25 settembre 2006

Triste realtà

In un panorama desolante come quello dei mass media colombiani, neppure il Polo Democratico Alternativo (PDA) si salva.

Un quotidiano a diffusione nazionale, affiancato il sabato da un foglio settimanale; due canali TV fotocopia; duopolio nelle radio; due o tre settimanali di proprietà del suddetto giornale (o amministrati da parenti); la rete occupata da "edizioni on line" dei sopra elencati.

In questo panorama, è triste scorrere la pagina web del PDA: su sei articoli in home page, tre sono tratti da El Tiempo, El Espectador e Caracol Radio; due sono bollettini organizzativi interni ed uno - solo uno - è una dichiarazione di Antonio Navarro Wolff.

Possibile che sia questa la presenza media della sinistra colombiana? Capisco che non abbia un giornale, nè una radio, nè una stazione TV ma almeno su internet uno sforzo si poteva fare...



2 commenti:

Álvaro ha detto...

Reclamo muy justo haces. Tanto que he lo traducido y publicado en Ojo al texto: http://otexto.net

doppiafila ha detto...

Hola Álvaro, grazie del link!
A presto, Doppiafila