sabato 9 settembre 2006

È ufficiale: Sabas Pretelt in Italia


L'annuncio di Bogotalia del 16 giugno è finalmente diventato una verità ufficiale: proprio ieri Uribe ha "unto" Sabas Pretelt de la Vega e lo ha spedito sulle rive del Tevere, a rappresentare la Colombia presso l'Italia, la Grecia, San Marino e Malta (ma non presso la Santa Sede: un'altra poltrona a Roma fa sempre comodo, molto più di una ad Atene...).
Li vediamo qui a destra, nella foto dell'SNE, nel momento del giuramento. Tanto è contento Sabas di lasciare le patate bollenti colombiane che la mano giurante gli si dispone in forma di OK.

Questo minuscolo ritaglio del quotidiano economico La Republica lo elegge "Personaggio del Giorno" e gli dedica il seguente testo: "L'ex Ministro degli Interni e nuovo ambasciatore di Colombia in Italia [...[ riceverà un caldo omaggio organizzato dalla direzione di FENALCO, associazione che ha presieduto per diversi anni. Giusto riconoscimento."

Ancor più piccolina - ma leggibile con un po' di sforzo - la riproduzione dell'invito: una caricatura (benevola) dell'ex-ministro ed il seguente testo (nel quale ho rispettato le maiuscole originali):" COLOMBIA E ITALIA sono due punti molto distanti che SABAS PRETELT DE LA VEGA unirà come Ambasciatore".



Nessun commento: