venerdì 6 ottobre 2006

Problemi europei

All'arrivo allo Charles de Gaulle, l'aereo ha vagato per almeno un quarto d'ora prima di fermarsi in mezzo ad uno sperduto piazzale: "non c'è posto per noi" ci comunica sconsolato il pilota.

Cinque minuti dopo, la lieta sorpresa: "Abbiamo trovato posto vicino all'aeroporto". Proprio così: trovare parcheggio vicino all'aeroporto ormai è una buona notizia anche a bordo di un aereo...

4 commenti:

o-lu ha detto...

Asi es la vida parisina (mejor andar en bici). Bienvenue!

doppiafila ha detto...

Je je je, gracias O-Lu... (se me habia escapado que estaba en tu ciudad...)
Saludos, Doppiafila

jumbolo ha detto...

la tua è un'odissea, non un viaggio!!

Flavio Ferrari ha detto...

Enquanto forem esses os maiores problemas, estamos bem ...