lunedì 19 febbraio 2007

Conchi se ne va

Giovane, intelligente, carina: la Ministra degli Esteri era la "faccia pulita" del Governo Uribe. Ora lascia la Cancelleria senza testa ed Uribe con uno strato di Teflon appena più sottile...


L'annuncio è di questa mattina: a 6 mesi dall'incarico e dopo alcuni giorni nell'occhio del ciclone, la "Conchi" non è più ministro degli esteri colombiano. Lascia per poter appoggiare il padre ed il fratello, pesantemente coinvolti nello scandalo della "parapolitica" (o "paragate", come si comincia a chiamare negli Stati Uniti). Lascia nonostante venerdì scorso Uribe avesse garantito che lei sarebbe rimasta al suo posto - non cambio una politica di razza come lei per salvare le apparenze, avrebbe detto il Presidente. Lascia in modo corretto e dignitoso - magari solo un po' in ritardo - ma abbastanza a tempo per salvaguardare un discreto capitale d'immagine.

1 commento:

die ha detto...

Doveva farlo ... era ovvio, se no aggravava il tutto molto cinicamente... vedremo cosa succedera ora ...