domenica 25 marzo 2007

Fonti CIA: Esercito e Paramilitari collaborano ai massimi livelli

Stavolta la notizia è grossa.

Il Los Angeles Times di oggi titola così in prima pagina: "Il Capo dell'Esercito colombiano associato a milizie criminali".

La fonte è la CIA, più precisamente un funzionario infastidito dagli scarsi controlli effettuati dall'amministrazione Bush sull'uso delle risorse del Plan Colombia.

Il 15 Ottobre del 2002, pochi mesi dopo aver iniziato il suo primo mandato, il Presidente Uribe applicava la "mano fuerte" alla sua Medellín: 3,000 uomini di tutte le forze armate entravano nella Comuna 13 e dopo tre giorni di combattimenti, decine di vittime e - pare - una cinquantina di desaparecidos riprendevano il controllo della zona. Era l'Operazione Orion.

Questa mattina, il Los Angeles Times - citando fonti CIA - afferma che l'operazione fu pianificata assieme a Fabio Jaramillo alias Comandante Orion (sic), leader delle AUC locali e subordinato di Diego Fernando Murillo alias Don Berna, uno dei grandi narco-paramilitari colombiani.

Pare che esistano - addirittura - documenti firmati dal Jaramillo e dal generale Mario Montoya nei quali i due si accordavano su come avrebbero condotto l'operazione congiunta.

Il generale Montoya è Capo di Stato Maggiore dell'Esercito colombiano dal Febbraio dell'anno scorso. "Alle sue mani limpide, al suo carattere fermo, alla sua personalità spontanea e comunicativa, alla sua identità di combattente di ogni momento [...] affidiamo oggi il comando dell'Esercito della nostra Patria" disse Uribe alla cerimonia d'insediamento.

Altre fonti CIA dicono al Los Angeles Times che non hanno trovato alcuna prova di una collaborazinoe diretta tra Uribe ed i paramilitari. Resta il fatto che dopo la parapolitica e la paraeconomia, lo scandalo del para-militarismo potrebbe essere la goccia che fa traboccare il vaso - anche perché ci sono in ballo centinaia di milioni di dollari del Plan Colombia.

Post Scriptum: le reazioni della stampa colombiana.

E come te sbaji? Scusate l'espressione romanesca, ma i media colombiani sono così prevedibili...
Pare si siano messi d'accordo:
El Tiempo - "Il Governo respinge legami del comandante dell'Esercito coi paramilitari, fatta dalla CIA (sic)"
El Colombiano - "Governo respinge accuse della CIA"
El Heraldo - "Governo respinge accuse della CIA di presunti vincoli del Generale Mario Montoya con paramilitari"
RCN Radio - "Governo respinge accusa della CIA contro comandante dell'Esercito"

Solo Caracol Radio pare ricordare che la notizia è il rapporto della CIA e non la reazione del Governo, e titola: "Los Angeles Times: il Generale Montoya sarebbe legato a gruppi paramilitari".

Da sottolineare anche che buona parte delle edizioni internet ha atteso il comunicato della Presidenza prima di riportare la notizia....

Nessun commento: