sabato 1 dicembre 2007

Sono vivi

Ingrid Betancourt, i tre americani ed alcuni dei (tantissimi) militari colombiani sequestrati dalle FARC sono vivi. Compaiono in alcuni frammenti video recuperati dal Governo colombiano in "un'operazione militare contro le strutture urbane delle FARC" (le virgolette sono d'obbligo, a pochi giorni dal brusco stop di Uribe alla negoziazione di Chávez e della Córdoba).



Le immagini della Betancourt sono laceranti. Nessuna dichiarazione,né politica né personale: solo lo sguardo basso, le mani giunte sulle ginocchia, la magrezza spettrale, i capelli lunghissimi e la selva anonima tutt'attorno. La sua sofferenza stride quando l'accostiamo alla piccolezza della politica interna e dei suoi protagonisti.

1 commento:

Daniel Mora ha detto...

Gracias. La solidaridad es un sentimiento global. Libertad y paz para todos los colomabinos. No mas Violencia No mas terror. Nomas Corrupcion y no mas hambre.