martedì 29 gennaio 2008

Nuovo sondaggio

Ho appena pubblicato una nuova "domanda" ai lettori di Bogotalia.
Come al solito, é sulla colonna di destra sotto i "tag" (e pure come al solito, attenderó e metteró la mia risposta solo dopo i primi voti, per mantenere la confidenzialitá del voto...)

7 commenti:

Annalisa ha detto...

Ho votato! Ciao Doppiafila.

Anonimo ha detto...

ja! Seria como preguntar si es posible una guerra entre Italia y Libia por algun migrante ilegal.

No, lo que hay que preguntarse es a qué juegan los USA en Colombia.

Anonimo ha detto...

Sono tornato da poco da Bogotà, dove ho trascorso un periodo di ferie, assieme alla mia metà "bogotana doc". Sono transitato per Caracas e in volo da Parigi avevo accanto un ragazzo di Caracas. Mi diceva che tutti i giovani, nella capitale, considerano un "loco" el Presidente Chavez e che stà portando il paese sul lastrico. Il popolo venezuelano ritengo veda come fratelli i loro vicini colombiani e credo che sia ora che ognuno pensi a guardarsi il suo orticello senza mettere il becco nell'orticello dell'altro.
Karlo

doppiafila ha detto...

Ciao Annalisa, grazie del voto!
Karlo, anch'io ho la sensazione che Chavez stia un po' esagerando, soprattutto con quest'ultima serie di attachi ad Uribe ed al governo colombiano. Spero che abbia abbastanza petrodollari per mantenere tante iniziative! (una nota: sono convinto che tutti i ragazzi di Caracas che trovi su un aereo intercontinentale sono antichavistas! :-)
Saluti, Doppiafila

tonino ha detto...

chavez é un paranoico , e mi fà pena l'enturage della sua trasmissione domenicale ALO,costretti alla divisa e a recitare per far piacere al padrone.

Die ha detto...

Ciao DF, anch'io ho votato ... e credo, come molti, che una guerra tra venezuela e la colombia sia una idea utopica.
Salutoni a tutti e due byee

Camminare domandando ha detto...

Anch'io ho votato! Già che ci sono, visto che ormai si è concluso, faccio un po' di "outing" sul sondaggio precedente. Mi ricordo infatti che qualche post fa' ti chiedevi chi fosse l'unico che aveva votato per l'opzione che definiva le Farc "anacronistiche".
Ero io. Anche se per completezza - spero di non offendere nessuno - mi verrebbe da dire che anche Uribe, i paramilitari "desmovilazados" e tutto il conflitto colombiano sono un (tragico) anacronismo.
A presto

Francesco