martedì 4 marzo 2008

Italia Presente


Qui sopra pubblico una foto trovata nei computer dell'accampamento ecuadoriano delle FARC e pubblicate da El Tiempo.

Sotto, un dettaglio della stessa immagine: si legge "Coordinamento Nazionale Bolivariano 2008".

Si tratta di questa associazione, che si costituisce nel 2006 e - tra le altre cose - appoggia "l'eroicaresistenza guerrigliera e popolare contro il narco-fascismo di Uribe Vélez in Colombia".


3 commenti:

Anonimo ha detto...

Sembra che anche D'Alema si sia detto perplesso dell'azione bellica colombiana in frontiera con l'Ecuador...sull'associazione in questione no comment...credo peró che sia alla luce del sole il progetto espansionistico di Chavez:molti qua e nel suo stesso paese dicono che é meglio che le sue guerre "bolivariane" del cavolo rimangano nella sua testa...(speriamo...)
Vorrei rimarcare il consenso minimo di cui godono le FARC almeno qua in Santander...non ve ne é uno che non dica "era ora che la facessero finita con quel bandito(Reyes ndr...)"
Saluti dal Santander.
Francesco

Melina2811 ha detto...

Non me ne intendo della politica sub-americana... ciao e buona serata da Maria

doppiafila ha detto...

Ciao Francesco, non mi stupisce che "tutti" siano anti FARC; ma considera che in Colombia non é ammissibile dire in pubblico qualcosa che non sia esplicitamente allineata col "potere", per cui molta gente che la pensa diversamente preferisce tacere! Se anche solo accenni ad una critica rischi la vita, per cui non posso proprio dare loro torto...
Maria, sub-americana di proposito o si tratta di un refuso? ;-)
Saluti, Doppiafila