domenica 25 maggio 2008

Morto Pedro Antonio Marín, Manuel Marulanda Vélez, Tirofijo

Lo confermano le stesse FARC, con un video (parte 1 e parte 2) inviato dal Secretariado a TeleSur. La data é quella anticipata da Juan Manuel Santos nella sua intervista a Semana: il 26 di Marzo scorso. Le FARC nel loro comunicato segnalano Alfonso Cano - al secolo Guillermo León Sáenz Vargas - come "nuovo comandante dell'EMC (Estado Mayor Central)".

L'annuncio (e le modalitá con cui viene dato) segna il lancio "ufficioso" della candidatura di Juan Manuel Santos alla presidenza nel 2010. Resta da vedere se il tutto avviene d'accordo o alle spalle di Uribe. Di certo, il Ministro della Difesa va bene agli USA: antichavista, politico ed oligarca tradizionale, il fatto che venga ora associato alla "sconfittta delle FARC" non puó che far comodo.

4 commenti:

Michele ha detto...

Non ha nulla a che fare con l’argomento ma con la Colombia sì: segnalo questo articolo della rivista "Abitare":

http://abitare.corriere.it/Architecture/2008_05/library-medellin/library-medellin_ita.shtml

Dalle informazioni che ho, il nuovo sindaco di Medellin sta cancellando tutto quanto di buono ha fatto il precedente e colpisce soprattutto i settori culturali: dalle biblioteche alle imprese di servizi.

Anonimo ha detto...

Caro doppia,qua in Santander la notizia è stata presa,come quasi tutte le notizie sulle FARC,tra indifferenza e un pò di stupore "serà verdad?lo han dicho un monton de veces...".In effetti il colombiano ha visto di tutto e di più...credo che saranno più rammaricati i vari sostenitori che le FARC hanno in giro per il mondo che non qua.
Saluti dal Santander.
Francesco
PS:Paolo,sugli interisti scherzavo...qual'è la tua squadra in Brasile?

highlander ha detto...

Anch'io scrivo per una segnalazione, che pero riguarda proprio la morte di Marulanda. Mi sembra la cosa migliore pubblicata il lingua italiana:

http://www.2americhe.com/colombia/tirofijomuerto.htm

Bleuclaus ha detto...

In Italia ho senti
to la notizia ma non è in primo piano. Il tema viene toccato con certa passività e più concentrati su come avrà conseguenze per il rilascio della Betancourt