mercoledì 9 luglio 2008

L'asse xenofobo italo-francese

Cosí titola l'editoriale de El Tiempo (in veritá l'asse lo chiamano "italo-gallico", ma a me sembra un po' pesante, come espressione).
Agli estremi del nuovo "asse", Berlusconi e Sarkozy - "generoso" quest'ultimo "con illustri connazionali come Ingrid Betancourt ma sponsor di centri di reclusione per gli immigrati meno celebri". Chissá che un terzo primo ministro non si unisca: un bel titolo sul "patto tripartito" ce lo vedrei proprio bene...

4 commenti:

Flavio Ferrari ha detto...

Enquanto for à italiana, tudo bem.

doppiafila ha detto...

Oi Flavio, eu nao sou tao otimista sobre as coisas "á italiana". Nao nos esquecamos que foi a Italia que inventou o fascismo moderno...
Um abraco, Doppiafila

doppiafila ha detto...

E a mafia...

Flavio Ferrari ha detto...

E a pizza, onde tudo acaba ...