mercoledì 24 settembre 2008

Ancora piramidi

"Le piramidi finanziarie sono piú antiche di quelle egizie. La ragione é molto semplice: aviditá e stupidaggine risalgono all'alba dell'umanitá e la base di ogni piramide é la combinazione di entrambe".

É una citazione da un articolo di Mauricio Botero Caicedo dedicato al drammatico tema delle piramidi, le truffe basate sulla promessa di altissimi rendimenti che prima si pagano coi soldi dei nuovi truffati e poi terminano quando s'interrompe la diffusione della moda - lasciando migliaia di persone meno ricche o, nel peggiore dei casi, in miseria.

E l'inventore - a quanto pare - fu un italiano, un certo Carlo Ponzi. Ancora una volta, il tricolore sventola orgoglioso dove c'é da truffare ed imbrogliare....

Nessun commento: