sabato 20 dicembre 2008

Una buona notizia

Nascerà a Bogotá il "Centro della Memoria, Pace e Riconciliazione", per il risarcimento simbolico delle vittime della violenza in Colombia e per restituire loro dignitá.

L'annuncio é di Agosto scorso, ed il Centro - riprendo testualmente - "avrá tra le sue funzioni la ricezione, archiviazione e trattamento di informazioni [...]: testimonianze di vittime, archivio fotografico, video; fungerá da luogo di riunione ed appoggio per iniziative di pace, punto d'incontro per organizzazioni sociali, gruppi d'analisi, universitá e scuole. Servirá anche a promuovere eventi per la promozione della pace e della riconciliazione, come seminari, gruppi di studio, conferenze, esposizioni ed altri".

El Tiempo riporta oggi un'iniziativa del Centro che mi pare eccezionale: la "Cartogrtafia della Memoria", una mappa di Bogotá che ci guida attraverso 28 fatti di sangue e di violenza che hanno segnato la vita della cittá e del Paese, come l'omicidio di Jaime Garzón o quello di Jorge Eliécer Gaitán. A gennaio poi, un sito web (forse questo?).

Nessun commento: