lunedì 12 gennaio 2009

Uribito presente

Dopo la nuotatina col capo, il Ministro dell'Agricoltura Andrés Felipe Arias rende ufficiale (per quanto possible, nell'aspettativa irrisolta del referendum) le proprie ambizioni presidenziali. Lo fa con un'intervista ad El Tiempo (sopresi?) e dimostra allineamento totale ad Uribe - e quindi buone possibilitá di giocare un ruolo!

L'intervistatore, André Gomez Osorio, si considera soddisfatto di aver estratto questa mezza confessione, e poi si guarda bene dal domandare sul programma del neo-candidato. Che importa? La parola d'ordine é "Uribito continuerá l'opera di Uribe", per cui é meglio non complicare le cose con proposte economiche, di politica estera, sociale eccetera.
Per Arias (e per El Tiempo, che se dovesse andar male con questo ha sempre il Ministro della Difesa), la decisione dei colombiani dev'essere orientata da un solo elemento: la sicurezza (e quella democratica, per essere precisi), campo sul quale il Polo ha una posizione "grigiastra", pronto com'é a lasciare che il futuro del Paese sia orientato dalle FARC.

Di sé Arias ci dice poche cose: che sarebbe disposto a fare consigli comunitari ogni giorno della settimana e che - vista la giovane etá - non ha relazioni oscure nel proprio passato.

A buon intenditor...

Nessun commento: