martedì 23 giugno 2009

L'ultimo giacimento


Il petrolio in Colombia finisce, e nessuno dice niente.
La notizia é che la BP restituirà ad Ecopetrol la concessione di un giacimento; diventa una "notizia bomba" perché si tratta di Cupiagua e Cusiana, ovvero la piú importante scoperta degli anni '90 ed uno dei pilatri della produzione locale assieme a Caño Limón; ed é ancor piú interessante perché la restituzione avviene dieci anni prima del termine inizialmente convenuto.

La mia lettura: il limone é spremuto, "it's time to move on". La nuova frontiera per BP é il gas, ma il problema per la Colombia rimane: se dovesse diventare importatore di petrolio, sarebbero guai.

Tre anni fa, la data fatidica del sorpasso (quando il consumo interno supererá la produzione é renderá inevitabile l'importazione di greggio) era fissata per il 2011; oggi solo uno studio della UN pare credere che il dramma si possa evitare - ma la mossa di BP vale molto piú di una proiezione accademica.

Cosa si trova di tutto questo sui media colombiani? Quattro righe d'agenzia su Portafolio, nulla su El Espectador.

Brutte notizie no grazie, almeno fino a chiusura seggi.

Nessun commento: