domenica 21 giugno 2009

Si, no, non ce l'ho


Il sondaggio qui a destra compare sulla home page de El Espectador di oggi.

Dietro quella terza risposta - "no tiene papá" - si nasconde il dramma colombiano delle madres solteras, milioni di donne costrette a mandare avanti una famiglia senza compagno.

PS: al momento di pubblicare questo post, il 15% dei lettori hanno scelto la risposta C.

3 commenti:

Stella ha detto...

Che ti devo dire, leggo gli ultimi dati sull'abbandono e lo stato dell'infanzia in Colombia e più me ne rendo conto della totale dissafezione dell'Opinione Pubblica sul tema della Famiglia.
In Colombia è normalissimo fare 2 0 3 figli e non riconoscerli.
Le madre single (in colombia non e una scelta) rimangono da sole a fronteggiare i problemi psicologici ed economici di avere dei figli in Colombia.
L'appoggio dello Stato e pressoché nullo.
Si stanno abbandonando e maltrattando i futuri colombiani "costruttori di pace?".
E impossibile creare un percorso di pace se non investiamo nel futuro, anche se non siamo istituzioni.
Scusa doppiafila se mi sono dilungata ma ci tengo a questo tema

Stella ha detto...

scusa ma non sei piu a bogota?????

doppiafila ha detto...

Ciao Stella, anch'io ci tengo al tema, e lo tengo sempre caro tra i "filtri interpretativi" fondamentali per capire la Colombia. Mentre i mariti fanno affari, "lavorano" si ubriacano/scannano a vicenda, le mamme (e le loro mamme) mandano avanti la famiglia - o forse sarebbe più esatto dire le famiglie, visto che é normalissimo per l'uomo colombiano avere due o tre nuclei di riferimento (che poi cominciano ad incrociarsi e non ci si capisce più niente)...
Di tutto questo nei media non si parla, né - a quanto vedo - ne discute "la gente", né si ha la coscienza di essere un paese eccezionale da questo punto di vista (ovvero uno di quelli in cui ci sono piú madri single). Mah.
PS: non sono piú a Bogotá, vivo a Londra da Settembre 2007!!